Seleziona una pagina

Emosed 30 Compresse da 500mg

15.50

Integratore per il trattamento delle emorroidi

COD: 20I18B1 Categoria: Tag: , Brand:

Pungitopo e Amamelide favoriscono la naturalefunzionalità della circolazione venosa e del plesso emorroidario; inoltre Amamelide contribuisce anche con un apporto di antiossidanti. Ippocastano, Elicriso e Centella coadiuvano la funzionalità del microcircolo; il gel d’Aloe esercita un’azione emolliente e lentiva sull’apparato digerente e un’azione depurativa sull’organismo; infine Crespino e Cipresso favoriscono la funzionalità digestiva ed epatica. Modo d’uso: due compresse al giorno, una al mattino e una la sera.

Avvertenze: Tenere fuori dalla portata dei bambini di età inferiore ai tre anni. Il prodotto va utilizzato nell’ambito di una dieta variata ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Non assumere il prodotto in gravidanza e durante l’allattamento. Non eccedere la dose giornaliera consigliata. Conservare in luogo fresco (< 25° C) e asciutto, lontano da fonti di calore. La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezione integra e correttamente conservato.

Pungitopo (Ruscus aculeateus L.) rizoma; Ippocastano (Aesculus hippocastanus L.) semi E.S. 20% escina; Amamelide (Hamamelis virginiana L.) foglie; Elicriso (Helichrysum italicum Roth G. Don) pianta fiorita E.S. 1/4; Cipresso (Cupressus sempervirens L.) galbuli; Centella (Centella asiatica L.) erba; Aloe (Aloe vera L.) gel; Crespino (Berberis vulgaris L.) corteccia; agente di carica: cellulosa microcristallina; antiagglomeranti: biossido di silicio, sali di magnesio degli acidi grassi.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Emosed 30 Compresse da 500mg”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ATTENZIONE! le informazioni contenute nel sito sono consigli e non sono destinati a definire una diagnosi medica o un trattamento terapeutico.
Si raccomanda pertanto di consultare il proprio medico curante in caso di necessità.